Rotazioni Con Lo Snowboard (Trick)

Rotazioni Con Lo Snowboard (Trick)

Nello snowboard trick di questa settimana spiegheremo come effettuare rotazioni con lo snowboard!

Ciao e benvenuti al nostro snowboard trick settimanale. La scorsa settimana abbiamo trattato le basi del salto. Ricordiamo ancora una volta perché è importante?Giusto! Perché questa settimana avremo bisogno delle basi del salto per portarlo al prossimo livello nel park: rotazioni. Essere in grado le rotazioni sono forse l’obiettivo finale per ogni grom appassionato e il tuo primo 180 segnerá una giornata epica nella neve fresca con i tuoi amici. Perché? Direi che un salto con rotazione salto è una delle cose più vicine alla sensazione di poter volare. È nella natura umana che tutti noi sogniamo di volare, ma chiunque riesca ad effettuare salti e trick com rotazioni e flip sullo snowboard, riesce a provare una sensazione che vi si avvicina molto. 

how to spin on a snowboard

Oltre alla tecnica, è estremamente importante che tu sia equipaggiato con la giusta attrezzatura quando ti sfidi nel parco. Una giacca snowboard e un paio di pantaloni snowboard con alti livelli di impermeabilità e traspirabilità manterranno il tuo didietro asciutto quando provi nuovi trick (credimi, ne avrai bisogno, ci sono passata). A parte questo, dovresti sempre indossare un casco e un paraschiena quando ti alleni nel parco. Il tuo cervello e la tua colonna vertebrale sono insostituibili e gli impatti con i salti nel parco possono essere piuttosto pesanti. 

Iniziamo - Suggerimento Sul Trick

Ora che abbiamo brevemente coperto gli aspetti di sicurezza del park riding, è tempo per la parte divertente: le rotazioni. Le rotazioni sono molto tecniche: ecco perché questo suggerimento ti aiuterà a capire i meccanismi e i movimenti del corpo dietro la rotazione sullo snowboard. Come sempre, abbiamo messo insieme questo consiglio con l’aiuto dei nostri meravigliosi amici di www.snowboard-addiction.com. Il trucco di questa settimana sarà diviso nei due modi più comuni di rotazione: rotazione frontside (frontale) e rotazione backside (posteriore). E partiamo!

Rotazioni frontside

Le rotazioni frontside sono probabilmente le rotazioni più facili da fare su uno snowboard. Chiunque voglia iniziare la propria carriera di rotazione, inizia principalmente con il famigerato Frontside 180. Il Frontside 180 (ai miei occhi) è uno dei trucchi più sottovalutati nello snowboard, anche se ha riscosso popolarità attraverso alcuni dei maestri di snowboard vecchio stile(Gigi Rüf, Nicolas Müller, Travis Rice).

Quando si ruota da un jump, la differenza più grande è che sarà necessario utilizzare i bordi della tavola. L’approccio al salto è lo stesso del nostro secondo suggerimento su come saltare su uno snowboard. Linea retta da qualsiasi punto in cui ti senti a tuo agio e imposta la tua rotazione appena prima del salto. Per una rotazione frontside, inizia a ruotare toe edge appena prima del salto. Questo ti aiuterà a ottenere una maggiore pressione heel hedge quando si inizia la rotazione dal kicker. Passa al heel hedge appena prima di raggiungere il bordo del salto e fai scattare l’heel hedge per iniziare la rotazione. Per aiutare il tuo corpo con il movimento e aggiungere ulteriore slancio alla tua rotazione, prova a rilassare e rilasciare le braccia e la parte superiore del corpo nella direzione della rotazione quando salti. Più usufruisci del pop del salto, più facile sarà mantenere lo slancio della rotazione in aria. Quando fai i frontali a 180, atterrerai invertito, quindi assicurati di sentirti a tuo agio e di essere preparato. Tutte le rotazioni frontali (360, 540, 720, …) iniziano con lo stesso movimento di base. È possibile aggiungere ulteriori rotazioni ruotando più velocemente dalle spalle e dalle braccia e, naturalmente, utilizzando kicker più grandi e avendo più tempo in aria.

Rotazioni backside

Ora è il momento di ruotare nella direzione opposta. Le rotazioni backside (le mie preferite) danno una sensazione fantastica in aria ma hanno bisogno di un po’ più di controllo perché dovrai atterrare alla cieca. I Backside 180 sono super eleganti e dovrebbero far parte del repertorio di trick di ogni snowboarder. Per esercitarti sul backside 180, puoi iniziare provando alcuni giri facili sul pendio. Scendi lungo i pendii e ruota di 180 gradi toe edge mentre la schiena è rivolta a valle. Questa è la sensazione alla quale dovrai abituarti quando fai i 180 backside. L’atterraggio alla cieca può confonderti quando lo fai per la prima volta, ma i 180 backside sono tutti incentrati sulla sensazione.

Una volta che ti senti a tuo agio, con lo spin backside sui pendii e hai fatto qualche 180 di prova su knuckle o al lato, prova ad applicare tutte le lezioni apprese su un piccolo jump nello snow park. Le rotazioni backside funzionano esattamente al contrario delle rotazioni frontside. Per ruotare backside, decolli dal toe edge e atterri alla cieca heel edge. Inizi il salto con un giro del bordo del tallone liscio e passi al bordo della punta appena prima del bordo del jump. Una volta che hai raggiunto il bordo, fai scattare il toe edge e impegna la rotazione avvolgendo e supportando il movimento con le braccia e la parte superiore del corpo. Cerca di guardare indietro verso il jump per evitare rotazioni eccessive. Ci vorrà un po’ di tempo per abituarsi all’atterraggio alla cieca, ma una volta presa confidenza ti godrai la sensazione. Una volta appreso il 180 backside, puoi migliorare il tuo gioco e continuare a girare ulteriormente aggiungendo più rotazioni ai tuoi trick. I 360 backside sembrano un po’ più facili perché aggiungi solo una rotazione senza dover atterrare alla cieca. Tuttavia, le spin backside sono super divertenti e sembrano i migliori quando si aggiunge quella quantità di pop in più quando si colpisce l’estremitá del salto.

Lines

Per darti un’idea di come vengono eseguite le rotazioni da professionisti come Ståle Sandbech, dai un’occhiata a questo film creativo del talentuoso norvegese e del suo amico Spenny noto anche come Gimbal God. Il risultato è questo capolavoro: LINES con Ståle Sandbech. Sembra quasi di volare – giusto?

Il consiglio dell’esperta Angelica Sykes sulle rotazioni:

Individuare il tuo atterraggio è assolutamente il miglior consiglio che posso dare. Oh e visualizzazione. Quando ho iniziato con le piccole rotazioni, ho guardato un sacco di video su youtube, poi ho cercato di immaginarmi mentre facevo il mio primo 360. Ho immaginato l’in-run, poi ho lasciato il kicker e mi sono assicurata di girare la testa e visualizzare il mio atterraggio. Se riesci a vederti farlo, puoi farlo. Non aver paura di fallire, sicuramente prenderai un dosso e finirai con qualche livido, ma ne vale la pena, una volta imparato, ti aprirá un intero mondo di possibilità.

E è tutto gente. Un’altra settimana, un altro suggerimento n. Ci auguriamo che vi sia piaciuto tanto quanto noi e assicuratevi di dare un’occhiata al trick della scorsa settimana su “Come saltare con lo snowboard” (nel caso ve lo siate perso). Il suggerimento delle scorse settimane può aiutarti a migliorare le tue tecniche di salto e ti darà consigli utili su come aggiungere altezza e stile ai tuoi salti. Resta al sicuro là fuori e ci vediamo la prossima settimana per il nostro consiglio sul jibbing!

Scopri di più sui nostri stili da snowboard unici

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email